Viaggi di Boscolo ha presentato a Roma la nuova programmazione.

Serata multisensoriale al Boscolo Hotel di Roma, in piazza della Repubblica, per la presentazione del programma di Boscolo Viaggi, ingenti investimenti nel nuovo catalogo "partenze garantite", oltre seicento viaggi, sia in Europa che nel resto del mondo, garantiti indipendentemente dal numero dei partecipanti.


I due capi area Riccardo Di Mario e Anna Maria Alessandrini, insieme a Salvatore Sicuso (sales manager travel trade) ed a Elisabetta di Massima (responsabile per il Sud America) hanno spiegato le novità anche organizzative che da gennaio hanno trasformato Boscolo, leader nei tour guidati in Europa.

 

Oltre ai viaggi garantiti indipendentemente dal numero dei partecipanti - strumento utile per i viaggi di gruppo ma anche per i viaggi individuali organizzati dai pm con esperienze decennali nel settore - Boscolo ha organizzato una linea "gift passion" ed una "linea lux" (cofanetti fino ai trentamila euro) distribuiti in conto vendita alle agenzie.

 


Durante il viaggio il servizio no problem, un'assistenza al cliente in loco h24 e 365 giorni l'anno, anche per gli hotel e la possibilità di usufruire, a pagamento, del servizio concierge compreso elicottero, limousine ecc.
Da giugno a settembre si aprono quindi Normandia, Bretagna, Grecia, Londra e la Cornovaglia, la Livonia, i tour di Clubmed, la Germania.
Da quest'anno anche le crociere sul Reno. E poi ancora: Islanda, Scandinavia, Mosca e San Pietroburgo, la Svizzera, Slovenia, Istria, Albania, Polonia.
E sul lungo raggio New York, Armenia, Cina, Namibia, Sud Africa, ed uno speciale Rio de Janeiro da 790 euro cinque notti all inclusive (ed è già partita la newsletter per i mercatini di Natale).

 

Sarina Alvarez, dell'ente del turismo del Messico, ha raccontato con grande passione i due milioni di chilometri quadrati del suo Paese.
Molto conosciuto in Italia per il mare, il Messico è molto di pi;, a partire dalla sua cucina riconosciuta patrimonio immateriale dell'umanità.
Una destinazione possibile tutto l'anno ed in modo particolare durante il nostro inverno. Dall'altopiano di città del Messico, a duemila metri di altitudine, allo Yucatan fino alle città coloniali (che spesso vengono dimenticate).
E poi lo stato di Ouacaca, la regione del Chapas, la riviera Maya ed i siti UNESCO, Guanajuato dove inizio' l'indipendenza dal dominio spagnolo, Queretaro dove fu giustiziato Massimiliano d'Asburgo.

E poi ancora Oaxaca con la sua cattedrale, le farfalle monarca, i voladrones di Papantla: ci sono tour per tutte le tasche.

Per arrivare in Messico,con Air France, l'Airbus A330 da Parigi opera su Città del Messico giornalmente.
Come l' A380 ha finestrini più larghi ed una illuminazione a led che simula il calare del sole (che poi al mattino diventa un'alba). Vari bar, una piccola galleria con una riproduzione quadri famosi ed una cinepresa sul davanti dell'aereo così da poter assistere alle fasi di decollo e di atterraggio.
Se ai sette voli settimanali di AirFrance sommiamo i nove di Klm, la destinazione Messico è ancora più vicina.

Read The Rest at Hotels News

Archive