Lentino: a Roma i partiti hanno dimenticato di realizzare un ostello della gioventù adeguato.

In prossimità delle elezioni comunali il segretario nazionale dell'Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù ricorda ai politici che dal 2011 a Roma non esiste un Ostello della Gioventù con una capienza ed una struttura degne di una Capitale europea. 


Carmelo Lentino ha affidato uno sfogo alla sua pagina Facebook:

 

"Da gennaio del 2011 a Roma non esiste un Ostello della Gioventù con una capienza ed una struttura degna di una Capitale europea.
Da quando CONI Servizi si è ripreso l'ex Ostello del Foro Italico (che da solo superava abbondantemente le 100.000 presenze all'anno), per farci la più grande biglietteria di uno Stadio, la Città più bella del Mondo non ha un luogo di accoglienza che favorisca il turismo giovanile e sociale.
Le Amministrazioni di Roma che si sono susseguite negli ultimi 15 anni non hanno mantenuto nessuna delle promesse fatte, e per citarne alcuni - nello specifico - non lo hanno fa tto né il Sindaco Alemanno e né il Sindaco Marino. Ma adesso, da loro, prendono tutti le distante (compresi quelli che ci sedevano in Giunta). Troppo spesso i partiti si dimenticano, oppure sperano che la gente si dimentichi.
Mi domando da cittadino, prima ancora che da dirigente di un'organizzazione, cosa si debba fare per avere risposte importanti sui temi. Mi piacerebbe sapere, ad esempio, come si intenda rilanciare il turismo giovanile e sociale a Roma.
Anche nel confronto di ieri sera su SKY erano tutti impegnati ad attaccare Virginia Raggi, diventato ormai uno sport nazionale. Che si stia pensando ad una grande coalizione contro il Movimento 5 Stelle?
Per favore, tornate a parlare dei problemi di Roma che nel 2015 era al 69mo posto nella classifica per la qualità della vita". 

Read The Rest at Hotels News

Archive